bollettino neve
log in

Etna, piste aperte dal 24 Dicembre. Si scierà a Natale!

La funivia dell'Etna e la Star hanno sciolto le riserve. Come preannunciato dalla nostra precedente news, grazie al lavoro svolto dai gattisti delle società in giornata, seppure sul vulcano non ci siano metri di neve ma un manto compatto e omogeneo di circa 20/30 cm, si potrà sciare già sabato prossimo sul versante sud con l'apertura della pista Montagnola sul versante sud, unico impianto al momento con un buon innevamento su questo versante. Dunque si potrà sciare alla vigilia di Natale, circostanza che non accadeva dal 2012 sul nostro vulcano. Lunedì invece si aprirà la stazione sciistica di Linguaglossa, sul versante nord, dove l'innevamento è sufficiente per l'apertura della seggiovia e della pista blu Tanaurpi, della pista Coccinelle e dell'Anfiteatro. Neve insufficiente invece per la pista Monte Conca. 

Nella foto, la pista Tanaurpi fotografata oggi da Dario Teri (EtnaSci Team)

Etna - Aggiornamento innevamento sulle piste e in fuoripista

Siamo stati ad effettuare un sopralluogo sul vulcano dopo le ultime giornate di intenso maltempo. Certamente se le grandi precipitazioni fossero state accompagnate da basse temperature avremmo messo in deposito la neve per tutta la stagione. Tuttavia ci ha stupito trovare una condizione non disastrosa e anzi più rosea del previsto in pista e soprattutto in fuoripista. Sulle piste infatti è caduta poca neve su quella già presente, ma sembra con venti moderati che hanno consentito la formazione di un manto omogeneo che costituisce un fondo ottimale per successive nevicate. Complessivamente abbiamo verificato la presenza di circa 20 centimetri, molto compatti. Nelle due stazioni etnee sono stati messi in azione i gatti delle nevi per verificare le effettive condizioni dopo il passaggio dei mezzi. Al momento non ci sono certezze su possibili aperture delle sciovie su entrambi i versanti e dipenderà dalle possibilità di movimentare la neve e mettere in sicurezza le piste da parte della Funivia dell'Etna e della STAR, società di gestione degli impianti. In fuoripista la situazione è molto più rosea. Oggi siamo saliti da 1800 metri a 3200 metri con le elli di foca sul versante nord. L'Innevamento è buono per lo sci alpinismo sopra i 1800 metri di quota sui versanti da Sud-Est-Nord grazie agli accumuli indotti dal vento e alle precipitazioni provenienti da levante. Oltre i 2500 metri la stagione del freeride è iniziata ai primi di Dicembre e potrà continuare per un bel po'.  La neve a Etna Nord si presenta al meglio all'interno dei canaloni. Grazie ad un manto omogeneo non abbiamo rilevato pericoli rilevanti di sassi su tutta la discesa. Si sconsiglia invece fino a nuovi accumuli la discesa sui versanti Est (Valle del Bove, pericoli legati al ghiaccio) e sul versante Ovest, che ha goduto di minori precipitazioni. Vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti delle snow news e del bollettino neve per eventuali aperture delle sciovie.  Inoltre potete osservare la webcam a Etna Nord riattivata stamattina. 

17 Dic 2016 - Aggiornamento condizioni neve Etna

Come da nostre previsioni è arrivato il maltempo e con esso la neve. Nella giornata di oggi i versanti orientali del vulcano sono interessati da precipitazioni nevose oltre i 1500 metri circa. Nel primo pomeriggio di oggi si registravano accumuli di circa una ventina di centimetri e nel pomeriggio sembra che la nevicata sia continuata creando altri accumuli. Sono previste precipitazioni anche nella notte fino a domani mattina. Difficile ancora stimare l'eventuale apertura delle sciovie in quanto si dovrà verificare se l'innevamento sarà sufficiente, trattandosi del primo manto quindi del primo "fondo" di neve da battere. La società STAR attraverso i social ha diramato un comunicato con il quale avvisa di essere già pronta ad aprire qualora vi siano le condizioni. Il nostro bollettino neve verrà aggiornato costantemente nelle prossime ore. All'interno dello stesso trovate aggironamenti sulle condizioni stradali, nonché indicazioni di innevamento per tutti, cioé anche per gli avventori che non intendono sciare, ma semplicemente passare una giornata sulla neve. Certamente a godere quasi da subito della nuova neve saranno gli appassionati di escursionismo con le racchette da neve e i freerider sci alpinisti, che non dovranno attendere l'apertura degli impiabti e che possono sperare quasi certamente in un bianco Natale. 
Domani speriamo di poter riattivare anche la nostra webcam a Piano Provenzana che ha subito purtroppo un'interruzione tecnica alla connessione, mentre abbiamo attivato ieri la webcam presso Etna Sud, che al momento è in fase test. 

Nella foto si può vedere l'innevamento stamane davanti il ristorante Monte Conca (a cui appertengono i credits della foto). 

Nuovo sito, nuovo bollettino neve

Siamo lieti di annunciare che con la nuova versione di EtnaSci abbiamo ristrutturato totalmente il bollettino neve. Adesso in una pagina unica, di semplice lettura, anche da smartphonme, sarà possibile conoscere lo stato di apertura delle piste, l'innevamento in fuoripista per sci alpinisti e freerider e come sempre la viabilità stradale.

Innevamento discreto oltre i 2700 metri

Da circa una decina di giorni l'Etna si è vestita di bianco ed in queste ore vi è una perturbazione in atto. Tuttavia registriamo un innevamento appena sufficiente per eventuali risalite in sci alpinismo solo oltre i 2700 metri. La foto ritrae l'Etna dai Monti Nebrodi nella sua parte più alta, oltre i 2800 mt. 

Con la nuova versione di EtnaSci arrivano gli Snow Report

Con la nuova versione di EtnaSci arriva anche un nuovo servizio di snow report oltre al classico bollettino neve. Un servizio che permetterà di conoscere costantemente lo status dell'innevamento sul nostro vulcano per tutta la stagione fredda. Gli aggiornamenti saranno relativi alle piste ed anche ai fuoripista. 

Sottoscrivi questo feed RSS

fisi