8.3.2017 Etna - Caduti 50 cm di neve. Continua la stagione dello sci sul vulcano
log in

Snow report

8.3.2017 Etna - Caduti 50 cm di neve. Continua la stagione dello sci sul vulcano

ETNA 8 Mar 2017 - Le previsioni meteo non sono state disattese e così nelle ultime 24 ore sono arrivati gli accumuli nevosi sperati dagli sciatori etnei (ma non solo). Neve preziosissima infatti sia per le piste da sci che per i fuoripista. Infatti nonostante vi fosse ancora neve consistente in entrambe le località sciistiche etnee, le ultime nevicate consistenti risalivano a oltre un mese fa e a risentirne era la qualità della neve, soprattutto dopo l'ultima settimana di rialzo termico unitamente alla caduta di sabbia vulcanica generata dall'attività dei crateri sommitali. Un vero e proprio ritorno di inverno quello a cui abbiamo assistito stamane dai primi sopralluoghi. A Piano Provenzana si stimano accumuli dai 40 ai 60 cm, in funzione del vento e delle relative zone di accumulo. In queste ore sta continuando a nevicare copiosamente. Gli uomini della STAR hanno messo in azione i gatti delle nevi e si stima già a partire da domani la riapertura delle piste da sci condizoni meteo permettendo, che dovrebbero andare verso un netto miglioramento. Anche a Etna Sud la situazione è positiva anche se si registrano accumuli meno consistenti in quanto la perturbazione, ancora non del tutto conclusa, ha favorito i versanti settentrionali. Anche la Funivia ha comunicato che sta lavorando per la riattivazione delle piste. Insomma si prepara un mese di Marzo ancora ricco di neve e sport invernali sul vulcano, per avviarci a una conclusione di stagione davvero positiva. 
Ovviamente segnaliamo un gran miglioramento delle condizioni per lo sci fuoripista dove finalmente la neve trasformata è stata coperta da un candido manto bianco. Neve ottimale sopra i 1900 metri e dunque tutti gli itinerari sci alpinistici sono ancora percorribili e lo rimarranno probabilmente per molte settimane ancora.  Ottime le condizioni di innevamento anche per lo sci di fondo, dove si continuerà a sciare sugli anelli di fondo etnei sia a Piano Vetore che a Etna Nord, ed ottime condizoni di neve anche per attività di svago sulla neve per chi non scia o preferisce andare con le ciaspole. Consigliamo sempre al mattino di prendere visione delle webcam, come la nostra di Piano Provenzana, che danno un riferimento delle condizioni in tempo reale. 

Ricordiamo che su facebook sulla nostra pagina, vengono forniti quotidianamente aggiornamenti sulle condizioni anche grazie alle live news del mattino delle società STAR e Funivia dell'Etna. 

VIABILITA' - La viabilità è buona sul versante nord da Linguaglossa e da Fornazzo dove gli spazzaneve erano in azione dal primo mattino. A Etna Sud aperte le strade da Nicolosi, mentre da Zafferana si stava ancora procedendo alla pulizia. Non conosciamo lo stato di percorribilità della Salto del Cane. Si consiglia di procedere sulle strade principali e occorre comunque sempre avere le catene a bordo che devono essere montate prima di trovarsi in difficoltà. 

SCI, SCI DI FONDO, CIASPOLATE, FREERIDE... Continuano a sussistere nelle località condizioni di innevamento che si prestano bene per passare sia giornate sugli sci sulle piste di discesa o di fondo, ma anche per provare esperienze nuove come ad esempio lo sci freeride possibilmente accompagnati da maestri di sci esperti e specializzati che sanno dove e come godere far godere al meglio questa disciplina con o senza utilizzo delle "pelli di foca". Inoltre consigliamo di provare a fare una passeggiata con le ciaspole o racchette da neve all'interno della pineta innevata, meglio anche in questo caso accompagnati da esperti,  per vivere una attività a completo contatto con  la natura e panorami mozzafiato. Per chi invece volesse impare a sciare o perfezionarsi, i maestri di sci dello Sportclub EtnaSci sono a disposizione su prenotazione (www.sportclubetnasci.it)

Vedi anche:

Foto:  Innevamento a quota 1700 metri (zona svincolo strada mareneve Etna Nord)