log in

Blog

fisi
Super User

Super User

URL del sito web:

Etna. Diffusa falsa notizia di snowboarder morto sull'Etna

E' stata diffusa stamane su diversi siti web la tragica notizia di uno snowboarder che sarebbe morto sull'Etna. In realtà la notizia purtroppo è falsa solo in parte in quanto non vi è stato alcun incidente mortale sull'Etna, ma un ragazzo è effettivamente morto in Piemonte, in Val d'Ossola. L'equivoco è stato subito evidenziato e contestato sui social media verso le sedicenti testate giornalistiche, in quanto il nominativo del ragazzo era identico su articoli che riportavano lo stesso fatto ma in due località differenti. Non si comprende invero come si sia generata una simile confusione nella diffusione delle notizie. 
L'occasione è utile comunque per ribadire a tutti che sciare in fuoripista è molto emozionante, ma occorre essere esperti e prudenti. In particolare in questi giorni ventosi e caratterizzati da temperature molto rigide, stiamo verificando la sussistenza di condizioni particolarmente favorevoli a distacchi di valanghe nei pendii più ripidi a ridosso di "cornici" di neve accumulate dal vento. Condizioni rare sul nostro vulcano, ma che appunto si stanno verificando e proprio in queste ore siamo stati diretti testimoni di alcuni distacchi. Raccomandiamo pertanto la massima attenzione a tutti gli appassionati.  

  • Pubblicato in News
  • 0

Il falso mito dell'assenza di valanghe sull'Etna

C'è la falsa credenza che sul nostro vulcano non ci siano le condizioni per sviluppare valanghe. Appunto, si tratta di un mito da sfatare. La foto ritrae due piccolissime slavine dentro il cratere Monte Conca, ma dimostra due distacchi di cornici di neve che si erano create a causa del vento dei giorni scorsi. Accumuli su un fondo duro/ghiacciato + pendenza superiore a 27° hanno creato le condizioni per questi distacchi spontanei. Non sono moltissimi i luoghi, ma neanche pochi, i luoghi in cui questo sul vulcano può accadere in grande scala creando potenziali pericoli per i freeriders e sci alpinisti. Prime tra tutte le ripide pareti della Valle del Bove dove abbiamo testimonianza di grandi distacchi che hanno devastato anche numerosi faggi. I Canaloni del versante nord est o sul versante ovest sono pure potenzialmente pendenze da non sottovalutare. Il presente annuncio, non è per allarmare nessuno, ma solo per ricordare che il nostro bellissimo sport richiede sempre di non sottovalutare mai i vari aspetti annessi, per far si di portare a casa solo e sempre ricordi positivi... buon sci fuoripista a tutti.

  • Pubblicato in Blog
  • 0

14 Gen 2017 - Aggiornamenti neve, strade, apertura piste da sci

Sono stati giorni caratterizzati dal vento quelli appena trascorsi con temperature mediamente sotto la media sul vulcano, anche se parecchio più alte rispetto ai -12° della scorsa settimana. In questo momento, ore 20,40 del 14 Gen 2017 la stazione meteo EtnaSci ed EtnaSnow registra - 5,9° e quasi assenza di vento. Dagli ultimi sopralluoghi effettuati confermiamo una situazione di innevamento molto buona sul versante nord dell'Etna, con circa 70 cm di neve in media, dove le piste da sci hanno tenuto molto bene in queste giornate, anche grazie all'ottimo lavoro svolto dai gattisti della STAR che dalla scorsa settimana dispongono di due nuovi mezzi Everest. Unico condizionamento dell'apertura di alcune sciovie è stato il vento in alcune ore davvero molto forte alle quote più alte. Nella giornata di oggi per esempio lo skilift Anfiteatro è rimasto chiuso ed anche a Etna Sud la cabinovia è rimasta in deposito.  Aperta la pista di sci di fondo Poiana e la relativa scuola di sci. Segnaliamo la particolare bellezza dei paesaggi all'interno dei boschi dello stesso versante dove chi non scia, potrebbe approfittare delle racchette da neve per effettuare una escursione. Sul versante sud, dove l'innevamento è sufficiente solo nella zona più alta oltre i 2300/2400 metri, l'unico impianto disponibile e operativo è lo skilift Montagnola e le due piste blu e rossa. 
Le condizioni in fuoripista sono quelle tipicamente etnee dopo giorni di forte vento. Molta neve riportata all'interno delle zone di accumulo con maggiore rilevanza sui versanti settentrionali, presenza di placche di ghiaccio invece nelle zone esposte al vento. Molto raccomandato il trasporto nello zaino di ramponi o rampant per gli sci. Comunque si scia molto bene e si può arrivare a togliere gli sci in discesa a bassa quota anche intorno ai 1300/1400 metri circa. 

La viabilità stradale in questi giorni è buona, tutte le strade sono percorribili ma solo con l'uso di catene e/o gomme da neve. 
Domani dovrebbe dimunire il vento e le sciovie potrebbero aprire come da bollettino neve EtnaSci.  Per chi volesse seguire la situazione in tempo reale, può consultare la nostra webcam.

In foto: l'Etna fotografata dallo skilift Coccinelle ieri 13 Gennaio 2017 (Dario Teri)

The magic forest

La magia dei boschi etnei innevati dopo i recenti giorni di "bel tempo"! Video realizzato da Gianpaolo Nicoletti (Caproni dell'Etna). 

Sottoscrivi questo feed RSS