Super User
log in

ATTIVITA'

Super User

Super User

URL del sito web:

15.10.2018 ETNA - Nevicata storica fuoristagione. Oltre 30 cm e prima sciata sul vulcano

15 Ottobre 2018 - anche quest'anno la neve non si è fatta attendere, ma stavolta lo ha fatto con un vero e proprio record di accumulo per un periodo così fuoristagione. E così l'Etna è uno dei primi rilievi montuosi in cui gli sci alpinisti possono calzare in assoluto anticipo sci e pelli di foca. Ecco il racconto di Fabio "meteo" Cannavò: 

Dopo essermi sfuggita l’occasione di fine Settembre, stamattina viste le condizioni meteo migliori del previsto e avendo la conferma dalle immagini delle webcam, in fretta e furia nonostante la partenza tardiva ho preparato l’attrezzatura da sci e sono partito per la mia più prematura sciata sull’Etna, battendo il mio personale record del 2009 (17 Ottobre 2009). Alle 11:00 parto da Piano Provenzana (1800 mt s.l.m) sci in spalla. Dopo 7 km a 2720 mt s.l.m calzo gli sci. Un ampia finestra del cielo e il manto nevoso che cresce sempre più di compatta qualità mi porta fino alla quota massima sciabile (3300 mt s.l.m). Lo spessore della neve si prospetta, battendo ogni record storico, a 30 cm circa. Inizia la mia discesa con visibilità discreta causa nebbia a tratti. Concludo la mia sciata “record” con 590 mt di dislivello negativo e 3 km e 300 mt di lunghezza. Gli ultimi 7 km di rientro mi riportano in macchina soddisfatto di aver concluso un’altra mitica Meteo sciata!

11.3.2018 Etna Nord - Sciovie chiuse da domani per innevamento insufficiente

Il forte caldo di questi giorni sulla Sicilia ha colpito anche l'Etna. Nella giornata di ieri e soprattutto oggi le temperature sono state superiori ai 10° e la neve si è continuata a sciogliere a vista d'occhio. Purtroppo nonostante i lavori di riporto operati dalla STAR non si è potuto far nulla per prolungare ulteriormente la stagione iniziata tardivamente un mese fa. L'innevamento infatti è più consistente oltre i 2100/2200 metri, ma più in basso gli sciatori presenti oggi, hanno potuto assistere al progressivo scioglimento della neve a quota più basse. La zona del campo scuola/tapis roulant alla fine della giornata rispetto alla foto scattata al mattino che qui riportiamo si presentava mestamente a chiazze di leopardo. Solo una consistente nevicata, potrebbe far sperare gli appassionati in una riapertura. Gli appassionati di sci alpinismo potranno invece sfruttare ancora per qualche settimana le nevi più ad alta quota fino alle zone crateriche che ancora si presentano discretamente innevate. 

  • Pubblicato in News
  • 0

24.2.2018 Nicolosi - Da domani si scia anche sul versante sud

E' di pochi minuti fa la lieta notizia pubblicata sui social network che da domani 25 Febbraio si inizierà a sciare anche sul versante sud del vulcano. La pista che al momento verrà aperta, in funzione dell'innevamento presente, sarà quella servita dalla funivia. Un tracciato comunque molto spettacolare, lungo circa 3 km, con vista sul golfo di Catania. Nella sezione località è possibile visionare la nostra mappa 3d (vai). La viabilità si presenta buona sia da Zafferana che da Nicolosi sulla SP92, ma con obbligo di catene a bordo e possibile presenza di ghiaccio. Sempre nella giornata di domani nella location nicolosita si svolgerà la gara vertical dei campionati europei di sci alpinismo, che comunque non precludono in alcun modo la fruibilità delle piste. 

Immagine di repertorio - Pista Montagnola - Feb 2017

  • Pubblicato in News
  • 0

Antonioli e Mollaret dominano i campionati europei di sci alpinismo sull'Etna

Finalmente dopo il maltempo di Giovedì e Venerdi che ha condizionato l'esito di due delle 3 gare in programma, si è potuto disputare oggi la manifestazione valevole per il campionato europeo di sci alpinismo che ha visto la partecipazione di oltre 250 atleti provenienti da ogni parte d'Europa. Sui pendii di Etna Nord, in condizioni perfette ad eccezione del solito vento etneo, è stata grande sfida Italia-Spagna in campo maschile con l'attesissimo campione Kilian Jornet (3° al traguardo) che è stato preceduto da Michele Boscacci (secondo) e Robert Antonioli che ha bissato il successo sul vulcano con il tempo totale di 1h10'21". La gara si è disputata con partenza dalla pista Monte Conca per giungere sui pendii che sovrastano l'Anfiteatro. In campo femminile invece vittoria per Axelle Mollaret seguita da Laetitia Roux e Emelie Forsberg. Domani a Nicolosi si disputerà invece la gara di recupero della disciplina Vertical, annullata ieri per il maltempo. 

  • Pubblicato in News
  • 0
Sottoscrivi questo feed RSS